open call

SUMMER SCHOOL / SPECIAL PRICE

Fino al 31 luglio è possibile partecipare ai nostri laboratori on line che abbiamo messo in promozione.
Menù:
– mi rap-presento: 90 euro.
– topografia di una storia: 90 euro;
– per un’antropologia della fotografia: 90 euro;
– blow-up: 90 euro;
– solo sessions (lezioni individuali su tematiche a scelta): 6 ore 140 euro..
– photo project management: prezzo bloccato 150 euro.

Ulteriori #sconti:
Se partecipi con un massimo di 3 amici;
se partecipi a più laboratori.

Per info sui programmi vai alla voce: ‘laborator on line’ e ‘photoproject management’.

Info: incontridifotografia@gmail.com.

Iscrizioni: per iscriversi è necessario versare l’acconto (metà quota del laboratorio). La parte restante va versata entro la prima lezione. Effettuare un bonifico e mandare una mail di conferma a incontridifotografia@gmail.com alla quale seguirà il rilascio della ricevuta.

Intestatario: Valeria Pierini

IBAN: IT41V3608105138238674938676

NB: In caso di rinuncia da parte dell’interessato prima dell’inizio del laboratorio l’acconto versato non sarà restituito. In caso di retrocessione a laboratorio iniziato, la quota versata non sarà restituita.

____________________________________

#SACCHEGGIATECI

In questo periodo di incertezze e paure sul futuro e sull’economia vogliamo portare l’attenzione su un lavoro, come molti altri, simili o no, che non è considerato lavoro, quello del fotografo.

Molti di noi, con fatica, riescono a tenersi una partita iva, molti altri non ce l’hanno, spesso perché non gli conviene.

Entrambe le soluzioni fanno sì che questo lavoro non venga riconosciuto, oltre che socialmente, nemmeno a livello istituzionale, lo ripetiamo, come molti altri lavori nel campo della comunicazione o del lavoro cosiddetto autonomo.

I fotografi sono senza tutele né durante la vita normale, né in situazioni di emergenza come questa e in genere, forse, si lamentano anche poco.

Del resto, si sa, i creativi vivono d’aria e possono farlo benissimo adesso, virus annessi. Che vuoi pagare le fotografie che ti scarichi e usi senza crediti bellamente ovunque? Quanto ci vuole per fare una foto, che la devi pure pagare? Pensiamo alle cose importanti!

Il risultato di quanto sta accadendo in questo periodo sono mostre, talk, viaggi di lavoro e ricerca, lezioni in scuole, università e associazioni saltati (e non si sa per quanto tempo) e la domanda del fotografo, che nel frattempo continua a vivere e a versare tasse, pagare affitti, pagare le spese fisse del suo lavoro, come tutti gli altri suoi simili (partite iva o no, lavoratori della cultura e simili), è: come mi entrano i soldi ora?

Abbiamo pensato di presentarvi una lista di queste figure mitologiche che sono i fotografi o gli artisti fotografi, o semplicemente delle persone che hanno scelto, contro una società che gli è avversa, di fare il lavoro che gli piace, del resto si sa, se fai quello che ti piace non lavorerai un giorno della tua vita. Qui i malpensanti, in base al loro pensiero semplice, troveranno gaudio perché confermeranno che i fotografi sono tutti un ammasso di scansafatiche. Ma tant’è che ‘una quercia non diventa un ulivo’, dice il detto.

Forse è vero ma iniziate a fare un breve calcolo: iniziate a pensare una vita senza immagini, a quante cose potete fare senza l’uso delle immagini: dalla vita quotidiana alla fruizione di eventi o contenuti di qualsiasi tipo.

Forse una vita senza immagini non è pensabile, ma forse.

Bella gente: se non lavoriamo non paghiamo gli affitti delle vostre case, non paghiamo le tasse allo stato che teniamo tutti a pagare da brave persone quali siamo, non alloggiamo nei vostri alberghi o B&B per fare i nostri sordidi progetti, non ci compriamo i vestiti per le inaugurazioni nei vostri negozi, non possiamo fare spesa e tantomeno sostenere le economie della nostra filiera: stampatori, tecnici di postproduzione e chi più ne ha più ne metta. In sostanza non siamo invisibili, diamo anche noi il nostro apporto all’economia con due grosse aggravanti, oltre a quella di essere ignorati, facciamo un lavoro che ci piace e facciamo cultura.

Ebbene, questa lista, che non vuole e non può essere esaustiva e che magari si andrà ad arricchire giorno per giorno, essendo aperta a nuovi fotografi che vorranno partecipare, vi presenta alcuni fotografi e il link per poter comprare i loro libri pubblicati che in questo periodo di stop forzato dal lavoro non avete potuto comprare dal vivo o vedere in mostra o dei quali non avete potuto assistere alla presentazione.

Se questo tempo sospeso, questa ecatombe morale e queste pause forzate, ci fanno sentire l’horror vacui da tempo libero e se davvero è bene impiegare questo tempo per arricchirsi un po’, bé questo è uno dei modi per poterlo fare, come acquistare un disco, comprare libri di letteratura, andare al cinema (quelli aperti) e a quei sparuti eventi che si terranno da qui in avanti e adoperarsi per nutrirsi di bellezza e contenuti perché una società che disprezza la cultura e che la lascia affondare non è una società civile.

Tra tutte le chiamate all’azione di questo periodo, alle quali vogliamo unirci e non sovrapporci perché sappiamo di non essere gli unici, noi, nel nostro piccolo, aggiungiamo la nostra voce.

A questo link la lista dei fotografi dai quali potete acquistare direttamente le pubblicazioni. Il ricavato della vendita andrà direttamente al fotografo interessato.

Se sei un fotografo o conosci un fotografo con delle pubblicazioni all’attivo e vuoi unirti alla baraonda scrivi a incontridifotografia@gmail.com

#saccheggiateci!

__________________________________________________

SPECIAL PRICE SU TUTTI I LABORATORI ON LINE FINO AL 31 MARZO 2020.

– la quota per ogni laboratorio è di 85 euro anziché 100.

– Topografia di una storia + Mi rap-presento: chi si iscrive a entrambi i laboratori riceve un ulteriore sconto sul costo totale dell’iscrizione (155 euro anziché 170).

– Solo sessions:

1 ora: 20 euro (anziché 30);

2 ore: 50 euro (anziché 60);

6 ore: 120 euro (anziché 160);

10 ore: 200 euro (anziché 250).

Info: incontridifotografia@gmail.com

__________________________________________________

NATALE 2019: regala uno dei nostri corsi e workshop in programma a Perugia, oppure un laboratorio di fotografia on line.

Scrivi a incontridifotografia@gmail.com, noi ti mandiamo il buono regalo pronto da stampare e regalare. C’è tempo fino al 31 dicembre.

__________________________________________________

Cerchiamo un giovane appassionato di fotografia o fotografo alle prime armi da inserire nel nostro staff, che ci aiuti negli eventi che organizzeremo e ai quali parteciperemo (corsi, workshop, talk, mostre).

Cosa dovrà/potrà dover fare:
– documentare attraverso foto e video gli eventi che organizzeremo e ai quali parteciperemo;
– aiutare nell’allestimento di mostre ed eventi;
– un po’ di facchinaggio;
– runner e accoglienza ospiti esterni;
– incarichi logistici e di promozione;
– aiuto editing dei lavori fotografici delle classi;
– assistere i nostri fotografi durante le sessioni di scatto;
– fare da secondo fotografo in caso di committenze;
– varie ed eventuali;

Requisiti:
– studenti di università, accademie e scuole d’arte sono i benvenuti;
– massimo 30 anni;
– educazione
– serietà e affidabilità;
– buone capacità organizzative e di lavoro in gruppo;
– conoscenza di base (almeno) della fotografia;
– conoscenza di base (almeno) della storia dell’arte;
– conoscenza di base (almeno) di Photoshop e Lightroom
(In Design è benvenuto ma non necessario);
– buone capacità di scrittura;
– buona conoscenza e uso dei social e del web;
– voglia di imparare, di divertirsi e mettersi in gioco;
– passione e curiosità verso il mondo dell’arte;
– automunito;
– flessibilità oraria;
– che risieda in Umbria, provincia di Perugia.

Cosa diamo:
– non è scontato quindi lo diciamo: i credits di foto e video saranno sempre riconosciuti, su stampa e su web;
– la possibilità di partecipare in modo del tutto gratuito a tutti i nostri corsi di fotografia e workshop di fotografia;
– tutoring e lezioni individuali: chi verrà scelto sarà seguito per l’intera durata dell’incarico nel suo percorso di fotografo;
– eventuali rimborsi spese;
– possibilità di ricevere incarichi professionali (pagato);
– possibilità di collaborazioni future (eventuali tempi e modi da stabilire);
– queste sopra elencate e le altre questioni finanziarie (pagamenti quando previsti e simili) verranno discusse insieme al candidato selezionato;
– una volta discusso e concordato, l’accordo tra le due parti verrà firmato.

Come candidarsi:
inviare a incontridifotografia@gmail.com entro il 1° agosto:
– cv e recapiti;
– piccola lettera motivazionale;
– un portfolio in pdf (max 10 mega) con una selezione di lavori recenti (massimo 20 pagine). In caso di selezione, il portfolio dovrà essere portato al colloquio.
NB: foto in jpg, testi in word, curriculum scritti male, foto di tramonti, api, prati fioriti e simili non saranno presi in considerazione, come possedere la macchina fotografica non è requisito sufficiente ad essere selezionati né, in realtà, a candidarsi per fare questa esperienza o a pensare di poter fare di questo un lavoro.

Timing:
– 1 agosto: scadenza invio candidature;
– entro il 10 agosto: il candidato selezionato verrà contattato per il colloquio conoscitivo (portare il portfolio, vedi sopra);
– incarico: dal 1° settembre 2019 al 30 giugno 2020;
– in caso di recesso del candidato, verranno chiamati i colleghi risultati idonei subito dopo di lui.
NB: in generale, ci riserviamo di tenere in considerazione per il futuro i candidati idonei ma non selezionati. Chiunque tra di essi vorrà partecipare ai corsi o workshop (live o on line) in programma da ottobre 2019 a giugno 2020, avrà uno sconto sulle quote di iscrizione.
Non si tratta di un lavoro full time.
Info: incontridifotografia@gmail.com

Facebook